Mercoledì, 08 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio "L'ho uccisa con un coltello, voleva i miei morti"
LECCE

"L'ho uccisa con un coltello, voleva i miei morti"

lecce, omicidio noemi, specchia, Sicilia, Archivio, Cronaca
16enne scomparsa, fidanzato indagato per omicidio

'L'ho ammazzata perché premeva per mettere in atto l'uccisione di tutta la mia famiglia": così avrebbe detto agli inquirenti, alla presenza del proprio legale, il 17enne fermato per l'omicidio volontario di Noemi Durini, la 16enne di Castrignano del Capo il cui cadavere è stato trovato ieri a 11 giorni dalla sua scomparsa.

Il ragazzo - che avrebbe detto di aver ucciso la ragazza con un coltello che lei aveva con sé - ascoltato in un interrogatorio terminato nella notte. "Ho reagito - avrebbe detto - di fronte alla sua ostinazione di voler portare a termine il suo progetto. Ero innamoratissimo". Al termine dell'interrogatorio, il ragazzo ha rischiato di essere linciato dalla folla che lo attendeva all'uscita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook