Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Casa va a fuoco, muore una coppia
ASTIGIANO

Casa va a fuoco, muore una coppia

asti, incendio casa, vigili fuoco, Sicilia, Archivio
Casa va a fuoco, muore una coppia

Il fumo li ha intossicati e uccisi. Sono morti nell'incendio del loro piccolo appartamento, in una palazzina di edilizia popolare di Canelli, nell'Astigiano, Pietro Baglì, 57 anni, e Iolanda Serratore, 56. Entrambi disoccupati, con problemi familiari alle spalle, dividevano l'alloggio nello stabile bianco di tre piani in via Montale, vicino al centro del paese. 'Piero', come lo chiamavano in molti, e Iolanda vivevano insieme da alcuni anni. Lasciati dalle famiglie, entrambi da tempo senza lavoro, non potevano permettersi di sposarsi e forse nemmeno lo avrebbero fatto, visti i continui litigi. Ogni settimana i carabinieri dovevano sedare le loro liti. Erano i vicini che chiamavano le forze dell'ordine quando li sentivano urlare. I due bevevano spesso, forse per dimenticare quanto le loro vite erano state sfortunate, quanto la solitudine li avesse uniti. Da anni erano seguiti dai servizi sociali. Una situazione di disagio esistenziale e di emarginazione. "Li conoscevano tutti in paese, anche se non si facevano vedere spesso in giro", si limita a dire il sindaco di Canelli, Marco Gabusi. Entrambi divorziati, condividevano la solitudine. Ieri hanno trascorso una delle tante serate uguali alle precedenti. Alcol e sigarette, ma senza litigare. Poi lei era andata a letto. Lui era rimasto nel tinello. Una scintilla del fornello elettrico o una sigaretta rimasta accesa e le fiamme hanno iniziano a bruciare tutto. Dal cucinino si sono estese alla sala e reso l'aria irrespirabile. La coltre densa, che aveva invaso il piccolo alloggio, ha intossicato la coppia, che non si è accorta di nulla, mentre le fiamme divoravano tutto, mandando in frantumi i vetri delle finestre. Sono stati i vicini a chiamare i soccorsi. Erano scesi in strada per la paura, quando sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento del Comune astigiano, seguiti da altri mezzi e uomini del comando di Asti. La palazzina è stata evacuata durante le operazioni di spegnimento, durate oltre tre ore, mentre alcuni inquilini sono stati portati all'ospedale di Asti per accertamenti. Le fiamme sono state domate all'alba, mentre i carabinieri di Canelli ricostruivano l'accaduto. Quando i soccorritori sono riusciti ad entrare nell'alloggio per la coppia non c'era più nulla da fare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook