Venerdì, 23 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Aeroporto di Lamezia, Cittadino: "Il presidente De Metrio segue le mie consulenze"
LA NOTA

Aeroporto di Lamezia, Cittadino: "Il presidente De Metrio segue le mie consulenze"

L'esponente di "Nuova Era” si è concentrata sulla rimozione di un cartellone, sulle proiezioni di immagini sul ledwall e sulla pulizia dell'area portuale

“Nonostante il presidente della Sacal continui a ignorarmi e a non volermi concedere un appuntamento, l’onestà intellettuale mi impone di dargli atto che i miei comunicati stampa li legge ed evidentemente lo guidano nel suo agire. Dopo mesi, infatti, sull’ex torre di controllo dell’aeroporto internazionale di Lamezia Terme finalmente è stato rimosso quel cartellone 9x9 che dominava la piana di Sant’Eufemia e accoglieva i milioni di turisti al loro arrivo a Lamezia ricordandogli quanti ‘ndranghetisti circolano in Calabria e di quali crimini efferati siamo capaci”, ha dichiarato l’avv. Lucia Alessandra Cittadino, già consigliera comunale “Nuova Era”, con una nota nei confronti di Giulio De Metrio, massimo esponente della società che gestisce gli aeroporti di Lamezia Terme, Reggio Calabria e Crotone.

“Analogamente ho constatato che anche sul ledwall 8x8, posto propri agli arrivi dell’aeroporto, sono proiettate, come insegnano anche alle scuole superiori appena ci si approccia al marketing, immagini promozionali della Calabria quale quelle del Lago Cecita, dei Bronzi di Riace, di Tropea, di Torano. Ribadisco, per chi fa finta di non capire, che io stigmatizzo il luogo in cui vengono proiettate queste immagini, non l’opportunità di dare tutta la risonanza possibile all’operazione del Procuratore Gratteri. Infine, devo dare atto al presidente De Metrio che, in seguito alla mia indignazione per le condizioni di tutta l’aerea aeroportuale, ha munito di tagliaerba chi di competenza e ora l’area è quanto meno dignitosa. Nonostante la soddisfazione per essere stata ascoltata resta l’amarezza per aver appurato, per l’ennesima volta, che per ottenere il rispetto dei nostri diritti si debba ricorrere ai comunicati stampa”, ha concluso la Cittadino con un ironico post scriptum: “Ci tengo a chiarire al presidente De Metrio, a scanso di equivoci, che per questa volta le due consulenze marketing le ho rese gratuitamente per il bene della mia città, la prossima volta invece invierò regolare fattura direttamente alla Sacal”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook