Lunedì, 15 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio San Severo, blitz dei carabinieri: arresti e misure cautelari

San Severo, blitz dei carabinieri: arresti e misure cautelari

A San Severo, nel foggiano, i Carabinieri della locale Stazione, unitamente a personale di supporto della Compagnia di Intervento Operativo del 10° Reggimento Carabinieri “Campania”, hanno dato esecuzione ad una ordinanza di espiazione di pena residua di anni due in regime di reclusione per ricettazione nei confronti di un 55 enne bulgaro, tradotto presso casa circondariale Foggia. Sempre a San Severo i militari hanno dato esecuzione ad una ordinanza di carcerazione nei confronti di un 53 enne del posto che, già sottoposto agli arresti domiciliari, si era reso più volte responsabile del reato di evasione. Il soggetto è stato così tradotto presso la Casa Circondariale di Foggia. Inoltre misura cautelare nei confronti di un 16 enne del posto che, già sottoposto agli arresti domiciliari, si era reso più volte responsabile del reato di evasione. Il soggetto è stato così tradotto presso la Comunità “La Perla” sita in Monte Sant’Angelo. Il provvedimento è stato emesso dalla Tribunale dei Minorenni de L’Aquila.

Sempre a San Severo i Carabinieri della locale Stazione, unitamente a personale di supporto della S.A.T. dell’11° Reggimento Carabinieri “Puglia”, hanno arrestato in flagranza di reato per evasione un 40 enne bulgaro, già sottoposto agli arresti domiciliari, che veniva colto, senza giustificato motivo, sulla pubblica via. Il soggetto, infine, veniva tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.
Inoltre i militari hanno dato esecuzione ad un provvedimento di esecuzione pene concorrenti nei confronti di un 45 enne sanseverese, responsabile dei reati di truffa, furto aggravato, insolvenza fraudolenta e traffico di sostanze stupefacenti. Il soggetto, già sottoposto agli arresti domiciliari, infine, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Foggia. Inoltre unitamente a personale di supporto della Compagnia di Intervento Operativo del 10° Reggimento Carabinieri “Campania”, hanno arrestato in flagranza di reato una 35 enne del posto, la quale, già sottoposta agli arresti domiciliari presso l propria abitazione, veniva colta, senza giustificato motivo, s un'esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 50 enne di San Nicandro, responsabile di reati inerenti la disciplina delle sostanze stupefacenti. Il soggetto, infine, veniva tradotto presso Casa Circondariale di Lecce.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook