Martedì, 27 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Messina, l’ultimo saluto a padre Rossano testimone di carità e accoglienza
LE ESEQUIE

Messina, l’ultimo saluto a padre Rossano testimone di carità e accoglienza

di
Il rito funebre presieduto dall’arcivescovo Accolla

Un profondo silenzio, rotto dal lungo applauso a colui che per 52 anni ha fatto della parrocchia un rifugio di accoglienza, carità e spiritualità. Larderia ha dato l’ultimo saluto a padre Domenico Rossano, uno dei sacerdoti diocesani “della vecchia guardia”, scomparso lunedì scorso in maniera discreta così come aveva vissuto. Ha voluto congedarsi dalla vita terrena nel giorno del 64mo anniversario di ordinazione sacerdotale, dopo “essersi inchinato” dinanzi alla Madonna di Dinnammare da lui sempre venerata, stretto nell’abbraccio della sua gente, dei confratelli, dei familiari e degli amici, delle istituzioni con le quali nel corso del lungo mandato pastorale ha sempre collaborato per il bene della comunità. «Un uomo duro dal cuore tenero, autentico, onesto intellettualmente e moralmente fedele al Signore, un vero presbitero»: ha tratteggiato così l’arcivescovo Giovanni Accolla, che ha presieduto il rito funebre, la figura di padre Mimmo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook