Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Canale Ansa su scienza e tecnica
INFORMAZIONE

Canale Ansa
su scienza e tecnica

ansa, canale, scienza e tecnica, Sicilia, Cronaca

L’informazione scientifica ha cambiato pelle: i siti web e i social network hanno moltiplicato la circolazione delle notizie scientifiche e reso molto più capillare la loro diffusione. E’ cambiato il linguaggio con cui si parla di scienza e le immagini hanno acquisito un valore di primo piano: la sfida è utilizzare questi strumenti innovativi al servizio di un giornalismo corretto e attendibile.
E’ una sfida che l’agenzia ANSA ha accolto, coerente con il suo ruolo di garante di un’informazione affidabile e al servizio del pubblico. Puntare sulla ricerca in tempo di crisi è un passo irrinunciabile per la crescita di un Paese e altrettanto importante è diffondere nel pubblico questa consapevolezza.
E’ questo il tema dell’incontro “Brain circulation. Il web al servizio della scienza”, organizzato dall’agenzia ANSA a Roma, presso l’Accademia dei Lincei 
Alla presenza del ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Francesco Profumo, oggi è stato presentato il canale Scienza e Tecnica dell’ANSA, nato con il supporto dello stesso ministero, di enti pubblici di ricerca, università e grandi aziende private. Una partnership il cui obiettivo comune è avvicinare la ricerca scientifica al pubblico, puntando sull’informazione completa, tempestiva e di qualità per superare diffidenze e pregiudizi.

L’informazione scientifica ha cambiato pelle: i siti web e i social network hanno moltiplicato la circolazione delle notizie scientifiche e reso molto più capillare la loro diffusione. E’ cambiato il linguaggio con cui si parla di scienza e le immagini hanno acquisito un valore di primo piano: la sfida è utilizzare questi strumenti innovativi al servizio di un giornalismo corretto e attendibile.

E’ una sfida che l’agenzia ANSA ha accolto, coerente con il suo ruolo di garante di un’informazione affidabile e al servizio del pubblico. Puntare sulla ricerca in tempo di crisi è un passo irrinunciabile per la crescita di un Paese e altrettanto importante è diffondere nel pubblico questa consapevolezza.E’ questo il tema dell’incontro “Brain circulation. Il web al servizio della scienza”, organizzato dall’agenzia ANSA a Roma, presso l’Accademia dei Lincei 
Alla presenza del ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Francesco Profumo, oggi è stato presentato il canale Scienza e Tecnica dell’ANSA,

 nato con il supporto dello stesso ministero, di enti pubblici di ricerca, università e grandi aziende private. Una partnership il cui obiettivo comune è avvicinare la ricerca scientifica al pubblico, puntando sull’informazione completa, tempestiva e di qualità per superare diffidenze e pregiudizi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook