Sabato, 24 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "Via dalla politica ladri e ignoranti"
GIOVANI CONFINDUSTRIA

"Via dalla politica
ladri e ignoranti"

confindustria, giovani, Sicilia, Cronaca
Jacopo Morelli
"Via i ladri, gli ignoranti, gli incapaci", chiedono i giovani di Confindustria. "Siamo disgustati dall'idea della carica pubblica come scorciatoia per arricchirsi, ci ribelliamo a questo degrado", dice il leader degli under40 Jacopo Morelli. "Chi lavora non è più disposto a sostenere larghi strati parassitari".

"Basta con l'umiliazione delle coscienze civili", sottolinea Morelli nelle "tesi dei giovani" presentate al tradizionale convegno di Capri. Basta sostenere "con le proprie tasse e la propria fatica" strati parassitari "che anche adesso, mentre perdiamo duemila occupati al giorno, continuano a erodere denaro pubblico".

Servono "persone responsabili, preparate, all'altezza del compito". "Abbiamo diritto a cambiare".

"C'é spazio per interventi drastici, senza ipocrisie", dice Morelli, che rilancia l'appello per un varo in tempi brevi della Legge elettorale ricordando che "i tre rappresentanti dell'attuale maggioranza, già lo scorso giugno a Santa Margherita Ligure - ricorda -, ci avevano promesso di fare in un mese". Oggi "é il 26 ottobre e di quella traccia non c'é accordo". Per il leader dei giovani imprenditori "una classe politica che non mantiene le promesse, mentre chiede ai cittadini sacrifici continui, è indegna. Non è questo che si merita la nazione".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook