Martedì, 26 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Donna accoltellata in casa nel pordenonese, in codice rosso
TRIESTE

Donna accoltellata in casa nel pordenonese, in codice rosso

donna accoltellata, fermo, marito, Sesto al Reghena, Sicilia, Cronaca
Donna accoltellata in casa nel pordenonese, in codice rosso

Una donna di 64 anni è stata accoltellata alla schiena mentre era nella sua abitazione di Sesto al Reghena (Pordenone). A dare l'allarme, questa mattina verso le 10, sono stati i vicini di casa che hanno subito chiamato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti il 118 e i Carabinieri di Pordenone. La donna è stata trasportata con elisoccorso in codice rosso all'Ospedale di Udine.

La donna, originaria della Bulgaria, è stata accoltellata dal marito, un 86enne con passaporto americano. La coppia vive da molti anni in Friuli.

Secondo le prime ricostruzioni dei Carabinieri della Compagnia di Pordenone, l'aggressione è stata del tutto improvvisa e senza motivo: l'anziano ha preso un coltello da cucina e ha colpito la moglie al dorso.
Anche se ferita, la donna è riuscita a fuggire e chiedere aiuto a una vicina che ha mobilitato i soccorsi e le forze dell'ordine.
Dalla prima ricostruzione, pare che non ci fosse alcun dissidio in corso. La vittima stava facendo le pulizie di casa e dava le spalle al marito, ignara delle sue intenzioni.

L'uomo sarebbe affetto da una patologia degenerativa delle funzioni intellettive.
La moglie è stata ricoverata d'urgenza a Udine. E' sempre rimasta cosciente e non correrebbe pericolo di vita.

Al termine degli accertamenti nell'abitazione dov'è avvenuto l'accoltellamento, i Carabinieri hanno fermato il marito, che è stato condotto in caserma a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Nelle prossime ore la Procura di Pordenone deciderà che misura applicare nei suoi confronti anche in considerazione delle precarie condizioni di salute dell'uomo e della sua età molto avanzata.
Gli investigatori stanno sentendo anche i vicini di casa per chiarire le circostanze dell'accaduto. Non sarebbe emerso alcun comportamento violento dell'aggressore prima di oggi. Da quanto si è appreso, l'anziano, originario dell'Arkansas, avrebbe deciso di stabilirsi in Italia al termine della propria carriera militare nell'esercito Usa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook