Lunedì, 17 Giugno 2019
stampa
Dimensione testo
VIMINALE

Fratello del pentito ucciso a Pesaro, i familiari saranno trasferiti in un'altra località

'ndrangheta Reggio, fratello pentito ndrangheta pesaro, omicidio pesaro, Sicilia, Cronaca
Il luogo dove è stato ucciso Marcello Bruzzese

Lasceranno Pesaro per trasferirsi altrove, sempre all'interno del programma di protezione. È questa la decisione del Viminale riguardo i familiari di Marcello Bruzzese, ucciso da due killer nel pomeriggio di Natale, e del fratello Girolamo Biagio, collaboratore di giustizia.

Lo stesso Biagio, 55 anni, che nell'ottobre del 2003 sparò al capoclan della 'ndrangheta Teodoro Crea costringendolo alla sedia a rotelle, è già stato portato via dalla città. Le due famiglie avevano chiesto di non essere trasferite e, come confermato dal ministro Salvini subito dopo l'omicidio, Marcello Bruzzese aveva già chiesto di uscire dal programma di protezione.

Entrambe le famiglie si trovavano a Pesaro da dieci anni e proprio perché perfettamente integrate in città erano contrarie al trasferimento. La decisione, presa dal servizio protezione del Viminale, però è stata solo rimandata di qualche settimana.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook