Venerdì, 19 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
IL DRAMMA

Monterotondo, si scaglia contro la figlia ma viene colpito a morte

E’ stato ucciso al culmine dell’ennesima lite in famiglia Lorenzo Scquatori, il 42enne morto questa mattina a Monterotondo Scalo, nella zona popolare del comune alle porte della Capitale. La discussione con moglie e figlia - secondo quanto si apprende da fonti inquirenti - sarebbe scoppiata questa mattina poco dopo le 5 quando l’uomo, ubriaco come spesso accadeva, si era scagliato con violenza contro sua figlia di 19 anni.

La ragazza, Deborah Scquatori, e sua mamma, dopo circa 3 ore di insulti e minacce subiti, avevano deciso di uscire da casa. Ma Scquatori si era opposto con violenza. E’ stato in questo contesto che la 19enne lo ha colpito con un coltello da cucina provocandone la morte a causa del molto sangue perso.

Madre e figlia avevano denunciato l’uomo nel 2014 per maltrattamenti in famiglia. A quell'accusa si era aggiunta quella di resistenza a pubblico ufficiale perché Scquatori si era ribellato alle forze dell’ordine arrivate sul posto per fermarlo. La posizione della ragazza, fermata dai carabinieri questa mattina, è ora al vaglio dei magistrati di Tivoli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook