Venerdì, 20 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
SANTO SPIRITO

Ore di ansia per Andrea Camilleri, condizioni stabili ma sempre molto gravi

Andrea Camilleri infarto, Ospedale Santo Spirito, Andrea Camilleri, Sicilia, Cronaca
Andrea Camilleri

Le condizioni di Andrea Camilleri sono stazionarie. Lo riferisce Roberto Ricci, direttore del reparto di cardiologia dell’ospedale Santo Spirito dove è ricoverato lo scrittore, nell’ultimo bollettino medico.

Lo scrittore siciliano, 93 anni, è stato ricoverato ieri alle 9.15 all’ospedale Santo Spirito di Roma dopo che si era sentito male a casa sua. Camilleri si trova nel reparto di rianimazione del nosocomio romano dopo un arresto cardiorespiratorio. Le condizioni sono critiche e la prognosi resta riservata. Lo scrittore è attaccato a un macchinario per respirare.

Secondo il bollettino medico delle 17 di ieri, circa 7 ore dopo il ricovero, affidato a Roberto Ricci, direttore del reparto di cardiologia del Santo Spirito, «Camilleri è arrivato con un arresto cardiocircolatorio. In pronto soccorso è stata praticata la rianimazione cardiorespiratoria che ha permesso il ripristino dell’attività cardiocircolatoria. Lo scrittore è in rianimazione con supporto respiratorio meccanico e supporto farmacologico». Lo scrittore era reduce da una caduta una ventina di giorni fa circa in casa a seguito della quale aveva riportato una frattura al femore.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook