Sabato, 19 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
ORTA NOVA

Tragedia in Puglia: agente penitenziario uccide moglie e figlie, poi si uccide

Un uomo si è suicidato dopo aver ucciso in nottata a colpi di pistola la moglie e le due figlie di 12 e 18 anni. Il fatto è accaduto in un appartamento in pieno centro ad Orta Nova nel Foggiano.

Il protagonista del drammatico gesto è Ciro Curcelli, assistente capo della polizia penitenziaria, di 53 anni. L'uomo avrebbe prima ucciso con la pistola di ordinanza la moglie Teresa di 54 anni e le figlie di 12 e 18 anni e poi si è sparato un colpo alla testa.

A quanto si apprende le vittime erano a letto quando l'uomo ha fatto fuoco uccidendole. Immediatamente dopo ha chiamato i carabinieri annunciando di aver compiuto la strage. I militari nel corso della perquisizione nell'appartamento di via Guerrieri non hanno trovato biglietti o messaggi che potessero far presagire il delitto.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook