Domenica, 05 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, l'Iss: il 3,9% delle vittime non aveva altre patologie
IL REPORT

Coronavirus, l'Iss: il 3,9% delle vittime non aveva altre patologie

Il 3,9% dei decessi per coronavirus in Italia riguarda persone che non avevano patologie pregresse, mentre di contro la maggioranza, il 59,8%, riguarda persone che avevano tre o più patologie. È quanto si legge nel report dell’Istituto Superiore di Sanità sui pazienti deceduti, aggiornato a ieri.

Complessivamente, 111 pazienti (3,9% del campione) presentavano 0 patologie, 425 (14,9%) presentavano 1 patologia, 608 (21,3%) presentavano 2 patologie e 1704 (59,8%) presentavano 3 o più patologie. Prima del ricovero in ospedale, il 23% dei pazienti deceduti seguiva una terapia con ACEinibitori e il 16% una terapia con Sartani (bloccanti del recettore per l’angiotensina). Nelle donne il numero medio di patologie osservate è di 3,3; negli uomini di 3,2.

Quanto alle fasce di età delle vittime, la media è 80 anni, mentre sono 332 dei 29.692 (1,1%) pazienti deceduti con un’età inferiore ai 50 anni. In particolare, 74 di questi avevano meno di 40 anni (49 uomini e 25 donne con età compresa tra 0 e 39 anni). Di 9 pazienti di età inferiore ai 40 anni non sono disponibili informazioni cliniche, gli altri 53 presentavano gravi patologie preesistenti (patologie cardiovascolari, renali, psichiatriche, diabete, obesità) e 12 non avevano diagnosticate patologie di rilievo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook