Venerdì, 25 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, il bollettino del 13 settembre: 61 nuovi contagi in Sicilia ma meno tamponi. Casi stabili in Italia
LA PANDEMIA

Coronavirus, il bollettino del 13 settembre: 61 nuovi contagi in Sicilia ma meno tamponi. Casi stabili in Italia

Sono 61 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia nelle ultime 24 ore. Tra questi ci sono 3 migranti, 1 a Siracusa e 2 a Ragusa. È quanto riporta il bollettino del ministero della Salute. Attualmente ci sono 1.793 positivi di cui 120 ricoverati in ospedale, 17 in terapia intensiva e 1656 in isolamento domiciliare, per un totale di 5241 casi dall’inizio dell’epidemia. I guariti sono 14 e dall’inizio della pandemia sono 3.158 quelli.

I tamponi eseguiti sono 2726 (in calo rispetto ai 4002 di ieri). I decessi salgono a 290 con un uomo di Catania morto a Messina. Si tratta del “paziente zero” dell'Ortopedico di Ganzirri, un 56enne di Sant'Agata Li Battiati che era ricoverato in Terapia Intensiva al Policlinico. Di fatto, il “focolaio” che ha riaperto il fronte Covid nel capoluogo. I 61 nuovi positivi sono così divisi nelle province 2 ad Agrigento, 26 a Catania, 2 a Enna, 25 a Palermo, 2 Ragusa, 4 Siracusa.

Calano i casi di positività al coronavirus In Italia che si attestano oggi a 1.458 contro i 1501 di ieri. Va però sottolineato che i tamponi analizzati oggi sono stati 72.143 contro i 92.706 di ieri. I morti registrati sono 7, mentre nella giornata precedente erano stati 6. Il totale delle vittime dall’inizio della pandemia arriva dunque a 35.610.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook