Sabato, 26 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bimbo di Rosarno morto dopo l'impianto di un pacemaker, perizia per stabilire le cause
GIP

Bimbo di Rosarno morto dopo l'impianto di un pacemaker, perizia per stabilire le cause

bimbo morto, rosarno, taormina, Sicilia, Cronaca
Giacomo Saccomanno

Sarà una perizia a stabilire se otto medici dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Taormina e di Roma sono da considerare responsabili della morte di un bambino di poco più di due anni, avvenuta nella capitale il 3 gennaio 2019, per aver impiantato un pacemaker in un modo non corretto.

Lo ha deciso il gip Andrea Fanelli che, nell’ambito di un incidente probatorio, ha affidato oggi l’accertamento tecnico a tre specialisti che avranno tempo fino al prossimo febbraio per pronunciarsi.

Gli otto medici, indagati dalla procura di Roma per omicidio colposo, sono quelli che a vario titolo si sono occupati del piccolo, nato nel settembre 2016 con una grave patologia cardiaca e subito sottoposto in Sicilia a una operazione e deceduto agli inizi del 2019 dopo un nuovo intervento chirurgico nella capitale, eseguito, secondo il pm, con 'macroscopico ritardò e con una procedura sbagliata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook