Sabato, 31 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, il bollettino del 25 settembre: altri due morti in Sicilia, 107 i nuovi casi ma ricoveri in calo
IL BOLLETTINO

Coronavirus, il bollettino del 25 settembre: altri due morti in Sicilia, 107 i nuovi casi ma ricoveri in calo

Stabili i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia: nelle ultime 24 ore sono 107 i positivi in più (ieri erano stati 108) e sei riguardano i migranti ospiti dell'hotspot di Lampedusa. Ancora in calo i tamponi, 5330. È quanto emerge dal bollettino giornaliero del ministero della Salute. Due le nuove vittime (un 70enne catanese e un 76enne ragusano), con il bilancio complessivo che sale a 306.

Attualmente sono 2520 i positivi di cui 235 ricoverati in ospedale, 13 in terapia intensiva e 2282 in isolamento domiciliare. Per la prima volta da più di un mese, ci sono meno malati in ospedale (4 in tutto), rispetto alla giornata precedente. Cresce anche il numero dei guariti, + 36 rispetto alla giornata di ieri. Dei nuovi casi registrati 60 sono nella provincia di Palermo, 24 a Catania, 2 a Messina, 1 a Siracusa, 3 ad Enna, 4 a Ragusa, 9 ad Agrigento, 2 a Trapani, e 2 a Caltanissetta.

Ancora in crescita la curva epidemica in Italia: 1.912 casi oggi contro i 1.786 di ieri, a fronte di un leggero calo dei tamponi (107.269, 800 meno di ieri). Il totale dei contagiati dall’inizio della pandemia sale a 306.235. I decessi nelle 24 ore sono 20 (ieri 23), per un totale di 35.801. I guariti sono 954 (ieri 1.097), e sono 222.716.

A far segnare il maggior numero di casi è oggi la Lombardia (+277), seguita da Campania (+253) e Lazio (+230). Nessuna regione a zero casi, la Valle d’Aosta fanalino di coda con un solo contagio nelle 24 ore. Segnalano decessi Veneto (4), Toscana (3), Lombardia (2), Lazio (2), Campania (2), Sicilia (2) e uno ciascuno Emilia Romagna, Piemonte, Liguria, Marche e Puglia.

Il numero delle persone attualmente positive sale di altre 938 unità (ieri +666), e raggiunge il totale di 47.718.  Notizie più incoraggianti sul fronte dei ricoveri: quelli in regime ordinario salgono di 6 unità (ieri +73), mentre le terapie intensive dopo giorni di crescita calano di 2 unità, e tornano a 244 totali. I pazienti in isolamento domiciliare sono 44.737, 934 più di ieri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook