Mercoledì, 05 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, il bollettino del 12 novembre: record di contagi e vittime in Sicilia. Risale la curva in Italia, ma rallentano i ricoveri
IL BOLLETTINO

Coronavirus, il bollettino del 12 novembre: record di contagi e vittime in Sicilia. Risale la curva in Italia, ma rallentano i ricoveri

Sono 1.692 i nuovi positivi al Covid19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore, su 9.455 tamponi effettuati: numeri da record per l'Isola; 40 i decessi di persone positive, che portano il totale a 802. Con i nuovi casi salgono così a 24.914  gli attuali positivi con un incremento di 1.350. Di questi 1.578 sono i ricoverati con un incremento di 18: 1.391 in regime ordinario e 205 in terapia intensiva con un aumento di 3 ricoveri.

In isolamento domiciliare sono 23.318. I guariti sono 302. I nuovi positivi sono così distribuiti per province: Palermo 393, Catania 373, Ragusa 80, Messina 105, Trapani 317, Siracusa 114, Agrigento 135, Caltanissetta 63, Enna 112.

«Il report di oggi per la Sicilia, rilevato nel bollettino quotidiano del ministero della Salute, risente inevitabilmente anche dell'azione di ricerca attiva del Coronavirus avviata in molti comuni dell’Isola attraverso i cosiddetti drive-in.  Si tratta di un dato di cui teniamo sempre conto, che  monitoriamo costantemente, per valutare ogni sviluppo possibile nel contrasto alla pandemia.  Ai cittadini rinnoviamo ogni invito utile alla prudenza e a quei comportamenti noti ormai a tutti ed utili ad evitare il propagarsi del virus», precisa l’Osservatorio epidemiologico dell’assessorato regionale alla Salute della Sicilia.

Torna a salire la curva epidemia in Italia, dopo il rallentamento di ieri. Sono 37.978 i nuovi casi, nuovo record di sempre, contro i 32.961 di 24 ore fa. Un aumento solo parzialmente compensato dai tamponi in più (oggi 234.672, 9mila più di ieri), tanto che la percentuale positivi/tamponi sale dal 14,6% al 16,1%.

Negativo anche il dato dei decessi, in ulteriore crescita rispetto ai 623 di ieri: oggi sono 636. È quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. Rallentano invece i ricoveri: le terapie intensive salgono di 89 unità (ieri di 110), e sono ora 3.170, mentre i ricoveri ordinari sono 429 in più (ieri 811), per un totale di 29.873.

La regione con più casi si conferma la Lombardia (+9.291), seguita da Piemonte (+4.787), Campania (4.065), Veneto (3.564) e Lazio (2.686). Il totale dei contagi dall’inizio dell’epidemia sale così a 1 milione 66.401. Impennata del numero dei guariti, 15.645 (ieri 9.090), che salgono a 387.758 in tutto. Il numero degli attualmente positivi incrementa di 21.696 unità (ieri 23.248): i malati attivi sono ora 635.054. Di questi, sono in isolamento domiciliare 602.011 pazienti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook