Domenica, 17 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus: record di morti in 24 ore (993), in Sicilia 1.294 casi in più. Altre 12 vittime in Calabria
CORONAVIRUS

Coronavirus: record di morti in 24 ore (993), in Sicilia 1.294 casi in più. Altre 12 vittime in Calabria

E’ pesante oggi, specie sul numero di morti, il dato sull'epidemia da Covid-19 in Italia: i nuovi casi sono 23.225, contro i 20.709 di ieri, le vittime sono 993 contro i 684 di ieri, per un totale di 58.038.
coronavirus, Sicilia, Cronaca
I dati sul Coronavirus

E’ pesante oggi, specie sul numero di morti, il dato sull'epidemia da Covid-19 in Italia: i nuovi casi sono 23.225, contro i 20.709 di ieri, le vittime sono 993 contro i 684 di ieri, per un totale di 58.038.

Il numero di tamponi effettuati nelle ultime 24 ore è pari a 227.729, ma con 20.586 mila tamponi in più rispetto a ieri. Il rapporto tamponi-positivi risale leggermente riportandosi a poco più del 10% (10,1 contro il 9,99 di ieri). Ancora in calo le terapie intensive, 19 in meno (ieri -47), scese a 3.597, così come i ricoveri ordinari, 682 in meno (contro i -357 di ieri), 31.772 in tutto. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

In Sicilia 1.294 casi Covid in più, che fanni salire gli attuali positivi a 39.780: 1.465 ricoverati con sintomi, 221 in terapia intensiva (+1, 15 nella giornata di oggi), 38.094 in isolamento domiciliari. I deceduti sono 1.650, 34 in più di ieri. Ammontano a 67.862 i casi totali, 26.432 i dimessi guariti 1.211 in più), con un incremento dei tamponi effettuati pari a 10.581.

Altre 12 vittime in Calabria

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 362.057 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 372.492 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al coronavirus sono 17.542 (+280 rispetto a ieri), quelle negative 344.515». Lo rende noto la Regione Calabria nel bollettino quotidiano dei dati relativi al coronavirus: i decessi dall’inizio dell’emergenza sono 322 (+12 rispetto a ieri).

Arcuri: un italiano ogni 36 è stato contagiato

Oggi c'è stato il numero quotidiano "massimo di vittime dall’inizio dell’emergenza e risulta che un nostro concittadino ogni 36 è stato contagiato: sono numeri che fanno tremare e che non vanno dimenticati. Ma la curva si sta congelando, il virus è ancora forte ma siamo in grado di contenerlo". Lo ha detto il Commissario per l’emergenza, Domenico Arcuri. «Proprio adesso - ha aggiunto - alleggerire le misure di contenimento significherebbe rischiare con buona probabilità addirittura la terza ondata. Sarebbe davvero complicato realizzare la più grande vaccinazione di massa nel pieno della terza ondata».

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook