Mercoledì, 23 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il dramma di Bellugi: gambe amputate dopo il coronavirus
L'EX INTER

Il dramma di Bellugi: gambe amputate dopo il coronavirus

Ricoverato in ospedale dallo scorso 4 novembre a causa della positività al Covid-19, l’ex difensore di Inter, Bologna e Napoli, Mauro Bellugi, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per l’amputazione delle gambe. Gli arti inferiori presentavano già problemi a causa di altre patologie e hanno dovuto toglierli. A raccontarlo è lo stesso ex calciatore al portale altropensiero.net. "Il chirurgo mi ha tolto anche la gamba con cui feci gol al Borussia Monchengladbach", ha raccontato Bellugi, 70 anni, in una videochiamata al giornalista Luca Serafini, riferendosi all’unica rete della sua carriera, realizzata nella sfida di Coppa dei Campioni del 3 novembre 1971, vinta 4-2 dall’Inter contro i tedeschi. Bellugi, ex opinionista tv, ha ancora il senso della battuta: "Prenderò le protesi di Pistorius, così nei corridoi degli studi televisivi ti sorpasserò", ha ironizzato con Serafini l'ex difensore toscano, che con la Nazionale vanta 32 presenze.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook