Martedì, 28 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Capodanno tragico ad Asti: morto un 13enne colpito da un petardo. In Italia anche 79 feriti (12 gravi)
CAPODANNO

Capodanno tragico ad Asti: morto un 13enne colpito da un petardo. In Italia anche 79 feriti (12 gravi)

Un morto e 79 feriti. E’ il primo bilancio dei botti di Capodanno reso noto dal dipartimento della pubblica sicurezza. A perdere la vita è stato un 13 enne, ucciso ad Asti all’interno di un campo nomadi poco dopo la mezzanotte dallo scoppio di una batteria di petardi che lo ha colpito all’addome. Anche lo scorso anno si era registrata una vittima.
Il numero totale dei feriti è in diminuzione rispetto all’anno scorso (204, di cui 38 ricoverati): dei 79 feriti di quest’anno, 23 sono i ricoverati. In relazione alla gravità delle lesioni riportate, 67 hanno una prognosi inferiore o uguale ai 40 giorni (l'anno scorso erano stati 193), 12 sono più gravi, con prognosi superiore ai 40 giorni (11 l’anno passato). Lo scorso anno si registrarono 9 ferimenti dovuti all’uso di armi da fuoco, mentre quest’anno i casi sono 13 (di cui uno con prognosi maggiore di 40 giorni).
Otto i minorenni che hanno riportato lesioni, a fronte dei 43 dello scorso anno.

Capodanno tragico ad Asti. Un 13enne è morto poco dopo la mezzanotte per le lesioni all’addome causate da un petardo. E’ accaduto al campo nomadi di via Guerra, dove il bambino viveva. Soccorso immediatamente e trasportato all’ospedale, è arrivato al Pronto soccorso già in arresto cardiaco e per lui non c'è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti i carabinieri.

Milano, un 54enne perde due dita di una mano

A Milano cinque feriti per i botti di Capodanno e qualche decina di denunciati per il mancato rispetto delle norme anti-contagio da Covid-19. Tra i feriti, un 54enne che ha perso due dita di una mano; un uomo di 45 anni ferito allo zigomo sinistro; un 17enne feritao alla coscia sinistra e un bimbo di 3 anni sotto l’occhio sinistro.
Due gli interventi anti-assembramento della polizia. Alle 3.30, in via Calvino, sono state sanzionate 12 persone che avevano affittato delle camere in un residence e stavano dando una festa. Attorno alle 5.30, infine, in via Pontaccio, sono state identificate e sanzionate 18 persone, sempre per una festa. La polizia è intervenuta dopo la segnalazione di una lite.

In Sicilia

Due persone di Licata (Ag), un ventenne e un sessantenne, hanno entrambi perso una mano a causa dei botti di fine anno. Il sessantenne è ricoverato nel reparto di chirurgia dell'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" a Licata (Ag). Il giovane è stato invece trasferito, già durante la notte, al "San Giovanni di Dio" di Agrigento. Nessuno dei due è in pericolo di vita. Sono in corso gli accertamenti da parte delle forze dell'ordine per ricostruire gli incidenti che si sono verificati prima della mezzanotte.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook