Lunedì, 21 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vaccini, ipotesi immunità al coronavirus nel 2022. In Italia 15 milioni di dosi entro maggio
GLI OBIETTIVI

Vaccini, ipotesi immunità al coronavirus nel 2022. In Italia 15 milioni di dosi entro maggio

Secondo la Federazione internazionale dei produttori e delle associazioni farmaceutiche producendo 10 miliardi di dosi di vaccini anti-Covid entro il 2021, si potrà ottenere l’immunità di gregge a livello mondiale entro marzo 2022

E’ «fattibile» l’obiettivo di produrre 10 miliardi di dosi di vaccini anti-Covid entro il 2021. Una quantità che, secondo un rapporto della Banca mondiale, dovrebbe essere sufficiente per raggiungere l’equità globale nella distribuzione e ottenere l’immunità di gregge a livello mondiale entro marzo 2022. Lo afferma la Federazione internazionale dei produttori e delle associazioni farmaceutiche (IFPMA) che, al contempo, lancia un allarme: c'è attualmente una carenza globale di alcuni componenti per la produzione, dai lipidi per i vaccini mRNA a tubi e sacchetti di plastica. Da qui l'appello ad evitare restrizioni all’export.

In Italia «dovrebbero arrivare entro il 5 maggio 5 milioni di dosi e 15 mln di vaccini entro il mese di maggio» ha detto il sottosegretario al ministero della Salute Andrea Costa oggi a Genova per una riunione con il governatore ligure Giovanni Toti sul programma delle ripartenze e sulla campagna vaccinale. «Confido - ha anche detto - che già nei prossimi giorni si possa raggiungere l’obbiettivo nazionale delle 550 mila dosi somministrate».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook