Sabato, 24 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Covid, arrivate le notifiche per i primi green pass in Italia. Ecco come funziona
CORONAVIRUS

Covid, arrivate le notifiche per i primi green pass in Italia. Ecco come funziona

Stanno arrivando in queste ore - attraverso notifiche sul telefono, sulle applicazioni Immuni e Io o via mail - i primi codici per avere accesso alla certificazione verde Covid 19, il cosiddetto green pass, per milioni di italiani. Il certificato permetterà dal primo luglio di spostarsi liberamente in Europa e, in Italia, servirà anche per la partecipazione ad eventi e cerimonie.

I primi a ricevere le notifiche sono coloro che sono vaccinati da più tempo ma entro il 28 di giugno tutti quelli che ne hanno diritto avranno un "Qr code", che contiene uno dei tre certificati richiesti: quello vaccinale - che si ottiene o dopo la seconda dose o 15 giorni dopo la prima ed è valido fino alla somministrazione della seconda - e che vale 9 mesi, quello di guarigione (valido 6 mesi) e quello seguente ad un tampone con esito negativo effettuato nelle 48 ore precedenti.

 

Acquisire la Certificazione verde COVID-19 è semplice. Sono stati previsti più canali, con o senza identità digitale, in piena autonomia o con un aiuto.

Tutte le certificazioni associate alle vaccinazioni effettuate saranno rese disponibili entro il 28 giugno. Se hai ricevuto via sms o email il codice per avvenuta vaccinazione, test negativo o la guarigione da COVID-19 puoi già scaricare la Certificazione verde.

La Certificazione verde COVID-19, in Europa “EU Digital COVID Certificate”, è rilasciata in Italia dal Ministero della Salute in formato digitale e stampabile.

Tramite questo sito

Con identità digitale

Dopo esserti autenticato con le tue credenziali SPID o CIE, puoi acquisire la Certificazione verde COVID–19

Con Tessera Sanitaria o documento di identità

Puoi ottenere la Certificazione verde COVID–19 senza utilizzare l’identità digitale (SPID o CIE).

Se possiedi la Tessera Sanitaria inserisci:

    • * le ultime 8 cifre del numero identificativo della tua tessera sanitaria,
    • * la data di scadenza della stessa,
    • * uno dei codici univoci ricevuti con:
        • - il tampone molecolare (CUN)
        • - il tampone antigenico rapido (NRFE)
        • - il certificato di guarigione (NUCG).

      In alternativa a questi codici, puoi inserire il codice autorizzativo (AUTHCODE) ricevuto via e-mail o SMS ai recapiti che hai comunicato in sede di prestazione sanitaria.

Se non possiedi la Tessera Sanitaria, in quanto non sei iscritto al SSN, inserisci:

    • il tipo e numero di documento che hai fornito in sede di esecuzione del tampone o di emissione del certificato di guarigione
    • la data di scadenza della stessa,
    • uno dei codici univoci ricevuti con:
    • * il tampone molecolare (CUN)
    • *  il tampone antigenico rapido (NRFE)
    • * il certificato di guarigione (NUCG).
    • In alternativa a questi codici, puoi inserire il codice autorizzativo (AUTHCODE) ricevuto via e-mail o SMS ai recapiti che hai comunicato in sede di prestazione sanitaria.

Richieditramite Tessera Sanitaria o documento di identità

Tramite il Fascicolo Sanitario Elettronico

Puoi acquisire la certificazione verde COVID-19 accedendo al tuo Fascicolo Sanitario Elettronico, con le modalità previste nella tua Regione di assistenza.

La Certificazione verde COVID-19 è messa a disposizione in formato scaricabile e stampabile (PDF)

Tramite App

Immuni

Puoi acquisire la Certificazione verde COVID-19 utilizzando l’App Immuni attraverso l’apposita sezione “EU digital COVID certificate” visibile nella schermata iniziale della APP.

Per ottenere la Certificazione verde COVID-19 devi inserire:

      • * le ultime 8 cifre del numero identificativo della tessera sanitaria,
      • * la data di scadenza della stessa,
      • * uno dei codici univoci ricevuti con:
      • - il tampone molecolare (CUN)
      • - il tampone antigenico rapido (NRFE)
      • - il certificato di guarigione (NUCG).
      • In alternativa a questi codici, puoi inserire il codice autorizzativo (AUTHCODE) ricevuto via e-mail o SMS ai recapiti che hai comunicato in sede di prestazione sanitaria.

La Certificazione verde COVID–19 viene mostrata a video e il QR code salvato nel dispositivo mobile in modo che possa essere visualizzato e mostrato anche in modalità offline.

APP IO

Puoi acquisire la Certificazione verde COVID-19 utilizzando l’App IO, ricevendo direttamente un messaggio ogni volta che la Piattaforma nazionale rilascerà un certificato intestato a te.

Non appena aprirai il messaggio, l’App ti mostrerà il QR Code e i dati del tuo certificato, che potrai esibire direttamente da IO.

Puoi salvare il certificato con il suo QR Code nella memoria locale del tuo dispositivo mobile, così da poterlo mostrare facilmente anche in assenza di connessione a Internet.

Non devi quindi richiedere la Certificazione né inserire codici o altri dati: è sufficiente aver fatto almeno una volta l’accesso in App con SPID o CIE.

Con l’aiuto di medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, farmacie

Il medico e il farmacista, accedendo con le proprie credenziali al Sistema Tessera Sanitaria, potranno recuperare la tua Certificazione verde COVID-19. Serviranno il tuo codice fiscale e i dati della Tessera Sanitaria che dovrai mostrare loro. La Certificazione verde COVID-19 ti sarà consegnata in formato cartaceo o digitale.

 

L'app Immuni si aggiorna per il Green Pass

L’app Immuni si aggiorna per accogliere il Green Pass. L’applicazione è solo uno dei tanti modi digitali tramite cui accedere al proprio certificato verde, c'è anche l’app Io, il fascicolo sanitario elettronico, il sito web dedicato. La versione 2.5.0 dell’app introduce ora una nuova sezione all’interno del menu che si chiama 'EU Digital Covid Certificatè, all’interno della quale è possibile caricare il proprio certificato verde. Per ottenere il Green Pass personale è necessario però avere il codice autorizzativo che si riceve via e-mail o sms da Ministero della Salute e che attesta la vaccinazione, il risultato di un tampone o l’avvenuta guarigione dal Covid-19. Al momento non tutti l’hanno ricevuto e pur avendolo ricevuto in diversi casi non risulta ancora possibile completare l'operazione: a seconda del servizio, infatti, vengono mostrati messaggi come 'La Certificazione non è disponibilè o 'Nessun EU Digital Covid Certificate trovatò. Probabilmente perchè la macchina del Green Pass è stata appena avviata ed entro i prossimi giorni dovrebbe viaggiare a pieno rirmo poichè il sistema sarà operativo dal primo luglio. E’ la data decisa dall’Unione Europea per dare il via al progetto che consentirà ai cittadini comunitari di muoversi all’interno dell’Unione con più facilità e sicurezza. Sul sito ufficiale del green pass si chiarisce che bisognerà aspettare fino al 28 giugno perché siano disponibili tutte le certificazioni per gli aventi diritto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook