Venerdì, 23 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ddl Zan, Parolin: "Nessuna ingerenza dal Vaticano, ma diciamo no a contenuti vaghi"
IL DIBATTITO

Ddl Zan, Parolin: "Nessuna ingerenza dal Vaticano, ma diciamo no a contenuti vaghi"

«Non è stato in alcun modo chiesto di bloccare la legge. Siamo contro qualsiasi atteggiamento o gesto di intolleranza o di odio verso le persone a motivo del loro orientamento sessuale, come pure della loro appartenenza etnica o del loro credo. La nostra preoccupazione riguarda i problemi interpretativi che potrebbero derivare nel caso fosse adottato un testo con contenuti vaghi e incerti, che finirebbe per spostare al momento giudiziario la definizione di
ciò che è reato e ciò che non lo è».

Lo dice il Segretario di Stato, il card. Pietro Parolin, a Vatican News, parlando del ddl Zan.

«Lo Stato italiano è laico, non è uno Stato confessionale, come ha ribadito il Presidente del Consiglio. Concordo pienamente con il Presidente Draghi sulla laicità dello Stato e sulla sovranità del Parlamento italiano. Per questo si è scelto lo strumento della nota verbale, che è il mezzo proprio del dialogo nelle relazioni internazionali».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook