Lunedì, 18 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Voghera: 39enne ucciso in piazza, "i proiettili usati dall'assessore erano illegali"
MUNIZIONI DA GUERRA

Voghera: 39enne ucciso in piazza, "i proiettili usati dall'assessore erano illegali"

Il proiettile esploso dall’ex assessore del Comune di Voghera Massimo Adriatici che ha ucciso Youns El Boussettanoui lo scorso 21 luglio era illegale, perché del tipo hollow point (o dum dum) cioè con un foro sull'ogiva per provocare maggiori ferite: è quanto sostengono i legali della vittima, gli avvocati Debora Piazza e Marco Romagnoli, in una memoria presentata al gip Maria Cristina Lapi.

E’ quanto riporta la Repubblica. Adriatici è accusato di eccesso colposo di legittima difesa dopo che dalla sua Beretta è partito il proiettile che ha ucciso El Boussettanoui al termine di una colluttazione tra i due. Secondo i legali della vittima, sia quello estratto dalla salma sia i sette rimasti nel caricatore della pistola sono munizioni di tipo espansivo vietate dalla legge.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook