Domenica, 26 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, calo delle terapie intensive occupate in Sicilia (12%). GLI ALTRI DATI NAZIONALI
I DATI

Coronavirus, calo delle terapie intensive occupate in Sicilia (12%). GLI ALTRI DATI NAZIONALI

In controtendenza rispetto all'ascesa nel resto dello Stivale anche Friuli Venezia Giulia e Sardegna

In un quadro di generale stabilità, continua a salire il tasso di terapie intensive occupate da pazienti Covid nelle Marche, ora al 13%, oltre la soglia del 10%, considerato uno dei parametri per il passaggio delle regioni in zona gialla. Il valore sale anche in Molise (al 5%) e Veneto (al 6%). Scende invece in Friuli Venezia Giulia (al 5%) Sardegna e Sicilia, portandole al 12%. Emerge dal monitoraggio dell’Agenas, che confronta i dati del 14 settembre con quelli di ieri. Rispetto ai normali reparti ospedalieri, la percentuale di posti letto occupati per Covid sale in Friuli (al 4%),scende in Molise (al 5%) e Toscana (7%).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook