Martedì, 28 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Scalea, il sindaco Perrotta: "L'Ecoparco non finanziato per mancanza di risorse"
LA REPLICA

Scalea, il sindaco Perrotta: "L'Ecoparco non finanziato per mancanza di risorse"

di
L'amministrazione comunale ha risposto al consigliere di opposizione Eugenio Orrico dopo il suo intervento sul bando "Sport e periferie"
cosenza, ecoparco, scalea, Giacomo Perrotta, Sicilia, Cronaca
Giacomo Perrotta, sindaco di Scalea

L'amministrazione comunale di Scalea risponde al consigliere di opposizione Eugenio Orrico sul bando "Sport e periferie'", tacciando il suo intervento di ieri in merito come "il solito populismo di un'opposizione inconsistente". In una nota, l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Giacomo Perrotta mette, pertanto, in evidenza: "Avremmo fatto volentieri a meno di scendere in polemica riguardo a un progetto che riteniamo importante per tutta la comunità, ma, nostro malgrado, non possiamo permettere che si mistifichi la realtà riguardo alla graduatoria del bando “Sport e periferie 2020”.

Secondo l'amministrazione, infatti, "il consigliere Orrico si affretta a parlare di fallimento rispetto al progetto dell'Eco parco del mare dimostrando ancora una volta superficialità nel vano tentativo di accaparrarsi consensi sui social. Avrebbe fatto bene, invece, a consultare la graduatoria del bando Sport e periferie 2020, dove si evince chiaramente che il progetto presentato dall'amministrazione comunale non è stato né bocciato né respinto bensì risulta ammesso al finanziamento ma non sarà finanziato per mancanza di fondi".

"Se Orrico, anziché affrettarsi a creare proseliti sui social col suo solito populismo, avesse letto la graduatoria ministeriale - continua la nota - avrebbe probabilmente compreso che il progetto dell'Ecoparco del mare è tra quelli non finanziati per mancanza di risorse e, in base alla stessa graduatoria, risulta non finanziato per soli 0,75 punti. Inoltre, giova ricordare che l'amministrazione si è insediata il 7 ottobre e i termini per la presentazione del progetto, originariamente previsti per il 30 settembre, sono stati poi estesi al 31 ottobre. Chiunque dotato di intelletto e buon senso capirebbe che il progetto è stato presentato in tempi record. Altro che fallimento. Infine, il bando Sport e periferie sarà riproposto e, come già annunciato, l'amministrazione provvederà a partecipare nuovamente con lo stesso entusiasmo e con la convinzione di poter dare alla città di Scalea un’opera fondamentale per la socializzazione e per il turismo sportivo. Il disfattismo e il tentativo di screditare l'amministrazione comunale del consigliere Orrico li rispediamo con decisione al mittente ricordando che chi parla di fallimento e bocciature lo fa perché ha avuto solo esperienze di questo tipo".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook