Sabato, 04 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, lo studio sui monoclonali: "Guariscono, ma vengono usati poco"
L'INDAGINE

Coronavirus, lo studio sui monoclonali: "Guariscono, ma vengono usati poco"

Dai calcoli dei ricercatori, ogni ricovero per Covid costa allo Stato circa 21.000 euro in media, il monoclonale 1250 euro

Costano molto meno di un ricovero, guariscono specialmente se utilizzati nei primi giorni dall’inizio della malattia, ma vengono usati poco, "e non si capisce perchè": nel periodo tra aprile e agosto 2021 in Italia è stato curato dal Covid con gli anticorpi monoclonali solo il 9% dei contagiati sopra i 70 anni.

E’ quanto emerge da un’indagine dei virologi Ivan Gentile, Alberto Enrico Maraolo, Antonio Riccardo Buonomo, Mariano Nobili, Prisco Piscitelli, Alessandro Miani e Nicola Schiano Moriello che hanno analizzato i dati di quei mesi: 70.022 italiani sopra i 70 anni contagiati dal Covid, di cui 21.503 sono stati ricoverati in ospedale con circa 10.000 morti.

«Il trattamento con i monoclonali - spiega Gentile all’ANSA - evita in buona parte dei casi il ricovero e porta alla
guarigione, soprattutto se fatto nei primi 4-5 giorni dall’inizio della malattia. Ma questo trattamento viene fatto a
una percentuale bassissima di persone, e non ne vediamo il motivo. Farebbe guarire la maggior parte dei malati evitandone ospedalizzazione e morte e farebbe anche risparmiare enormi somme di denaro alla sanità pubblica». Dai calcoli dei ricercatori, ogni ricovero per Covid costa allo Stato circa 21.000 euro in media, il monoclonale 1250 euro. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook