Domenica, 24 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Perde l'auto dopo l'incidente aereo di San Donato, i colleghi gliela ricomprano
LA STORIA

Perde l'auto dopo l'incidente aereo di San Donato, i colleghi gliela ricomprano

Anni di sacrifici per comprarsi quell'auto desiderata e peraltro utile per il suo lavoro. Ma il 3 ottobre quando l'aereo da turismo si era abbattuto su una ditta di San Donato Milanese la Opel era andata distrutta. Ibrahim Kamissoko, il nome del magazziniere 27enne di origini maliane rimasto senza la vettura, aveva comprato la macchina lo scorso dicembre dopo aver fatto anni di sacrifici. Adesso il suo datore di lavoro, Luca Bianco, titolare dell'azienda Maglificio Ripa di Spino d'Adda, e i suoi colleghi, gli hanno regalato un'auto nuova di zecca.

"Non mi sono mai sentito così emozionato in tutta la mia vita", ha commentato al Corriere della sera Ibrahim ripensando alla Renault Clio compratagli da Bianco con l'aiuto degli altri dipendenti che si sono occupati di pagare l'assicurazione e il bollo. Per consegnargliela, i colleghi lo hanno "convocato" in azienda con una scusa e al suo arrivo si è trovato la cinque posti, contornata dai colleghi e le rispettive famiglie che lo aiutano dal 2014, anno in cui è arrivato in Italia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook