Mercoledì, 26 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Narcotraffico via Malpensa: sequestrate 1,6 tonnellate di khat, la "droga dei poveri"
"HOME DELIVERY"

Narcotraffico via Malpensa: sequestrate 1,6 tonnellate di khat, la "droga dei poveri"

Sono stati intercettati e sequestrati anche 95 chili di marijuana, 35 di hashish, mezzo chilo di cocaina e 43 chili di altri stupefacenti fra cui l’ayahuasca, nota come la droga degli sciamani, oltre a sostanze sintetiche destinate a essere spacciate in Italia
droga, Sicilia, Cronaca

Ci sono anche 1,6 tonnellate di khat, la cosiddetta 'droga dei poveri' coltivata nel Corno d’Africa, nelle circa 1,8 tonnellate di stupefacenti sequestrate nei magazzini dell’aeroporto di Malpensa dai finanzieri del comando provinciale di Varese nell’operazione 'Home Delivery' contro il narcotraffico avviata tra il 2019 e il 2020, in collaborazione coi funzionari dell’Agenzia delle Dogane.

Oltre ai 1.600 chili di khat, sono stati intercettati e sequestrati 95 chili di marijuana, 35 di hashish, mezzo chilo di cocaina e 43 chili di altri stupefacenti fra cui l’ayahuasca, nota come la droga degli sciamani, oltre a sostanze sintetiche destinate a essere spacciate in Italia.

Nell’area Cargo dello scalo, la 'Cargo City', dove il flusso di spedizioni si è identificato durante la pandemia, sono stati intercettati nei magazzini di temporanea custodia pacchi e plichi postali da e verso l’Italia che contenevano stupefacenti di origine naturale e sintetica, oltre a 1.200 prodotti farmaceutici e medicinali senza le autorizzazioni dell’Agenzia italiana del farmaco e a 10 mila euro in contanti, risultato dell’attività di spaccio L’operazione, che si è appena conclusa, ha portato a 20 arresti e 29 denunce a piede libero.

I finanzieri hanno affinato un sistema di monitoraggio basato su un’attività di profiling di mittenti e destinatari e di analisi del rischio, utile a riconoscere le spedizioni che contenevano droga. A fiutarle, poi, pensavano le unità cinofile.

Sono centinaia i pacchi sequestrato fra quelli che ogni giorni confluiscono nei magazzini della Cargo City, provenienti soprattutto da Spagna, Stati Uniti e da Paesi dell’Africa orientale come Kenya e Somalia, oltre che dal Sudamerica.

Le indagini si sono svolte tra Varese, Milano, Monza Brianza, Pavia, Bergamo, Venezia, Trieste, Genova, Ravenna, Roma, Napoli e Palermo e in alcuni casi hanno consentito di sequestrare droga in transito verso l’estero. Intercettazioni, pedinamenti e appostamenti hanno portato i finanzieri ha organizzare 22 'consegne controllate', sotto la direzione della procura di Busto Arsizio, per risalire alle persone coinvolte nel narcotraffico.
Circa un migliaio di destinatari di plichi dal contenuto illecito è stato segnalato ai reparti della guardia di finanza.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook