Martedì, 07 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sabato di allerta per i cortei in piazza contro il green pass in diverse città
CORONAVIRUS

Sabato di allerta per i cortei in piazza contro il green pass in diverse città

Vigilia di preparativi in vista delle annunciate proteste, oggi, per il 17esimo sabato consecutivo, contro il green pass. Il primo con le nuove restrizioni imposte dal Viminale che prevedono il divieto dei cortei in «aree urbane sensibili», centri storici e vie dello shopping, per lo stato d’emergenza dovuto al covid.

Tra giovedì e venerdì nelle varie prefetture si sono riuniti i Comitati per l’Ordine e la sicurezza e, dall’altra parte, i diversi comitati "no green pass".

A Milano, col centro vietato, si manifesterà all’Arco della Pace. Sul palco al centro della piazza ci sarà Robert Kennedy jr, figlio di Bobby, noto per le sue posizioni no vax e disconosciuto per questo dalla famiglia.

A Trieste, sede della prima eclatante protesta, ancora vietata piazza dell’Unità mentre si rinnovano gli inviti ad evitare gli eccessi anche considarando il picco di casi di covid registrati dopo le manifestazioni scorse.

A Padova il sindaco ha firmato un’ordinanza che obbliga i manifestanti a indossare la mascherina e rispettare il distanziamento sociale.

A Torino i manifestanti fanno sapere di voler tornare nella centralissima Piazza Castello e a Genova si annuncia un corteo nonostante i divieti.

L’area della Bocca della Verità, Circo Massimo e piazza San Giovanni sarebbero invece le piazze individuate a Roma. Off limits piazza del Popolo e le altre aree del centro storico vicine ai palazzi istituzionali. A Cagliari il prefetto ha autorizzato l’iniziativa dei no green pass a piazza Garibaldi, con «attenti controlli».

Oggi manifestazione in centro a Cagliari

Sono annunciate proteste oggi in tutta Italia, per il 17esimo sabato consecutivo, contro il green pass. Saranno le prime manifestazioni con le nuove restrizioni imposte dal Viminale che prevedono il divieto dei cortei in «aree urbane sensibili», centri storici e vie dello shopping, per lo stato d’emergenza dovuto al covid.
A Cagliari è prevista una manifestazione in centro, in piazza Garibaldi, alle 16. Il prefetto Gianfranco Tomao non ha ravvisato criticità per l’ordine pubblico tali da impedire la protesta, purchè si tenga nel rispetto delle regole e in modo ordinato, in modo da non pregiudicare il diritto degli altri cittadini a vivere gli spazi. I controlli saranno intensificati.
«La mia direttiva fornisce ai prefetti indicazioni per fare in modo che venga bilanciato il diritto di manifestare con l’esigenza di tutela della salute pubblica - ha sottolinreato ancora questa mattina il ministro dell’interno Luciana Lamorgese - L’importante è non creare disagi alla cittadinanza e che non ci siano rischi per l’ordine pubblico».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook