Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Carcere di Trani, poliziotto aggredito al volto da un detenuto
LA VIOLENZA

Carcere di Trani, poliziotto aggredito al volto da un detenuto

A distanza di poche ore dalla celebrazione della Santa Messa all'interno della cappella della struttura, da parte dell'arcivescovo di Trani Monsignor Leonardo D'Ascenzo, il segretario generale del sindacato di polizia penitenziaria Sappe, Federico Pilagatti, ha fatto sapere che nel carcere di Trani lo scorso 23 dicembre, sarebbe avvenuta un'aggressione ai danni di un agente di polizia penitenziaria da parte di un recluso con problemi psichiatrici.

Il poliziotto, di Corato, ritratto in una foto che ne oscura i connotati, ha riportato ferite e contusioni al volto e, della sua vicenda, se subito fatto carico il sindacato puntando il dito contro un sistema carcerario che non riuscirebbe ad isolare in strutture ad hoc detenuti psichiatrici particolarmente pericolosi come quello entrato in azione a Trani che fa periodicamente la spola con l'ospedale di Barletta, in cui entra ed esce per poi fare ritorno in carcere.

"Il problema - fa sapere Pilagatti - e comune a tutte le carceri pugliesi e questo la dice lunga sul fatto che vada gestito in maniera diversa rispetto a come si sta facendo". Pilagatti non risparmia critiche neanche alla figura del garante dei detenuti, a suo dire "ridondante e inutile poiché il vero garante degli stessi è il magistrato di sorveglianza".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook