Mercoledì, 07 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Covid in Puglia, allarme Gimbe: “Aumento contagi di quasi il 53%”
CORONAVIRUS

Covid in Puglia, allarme Gimbe: “Aumento contagi di quasi il 53%”

È Bari la provincia in cui si sono stati registrati più casi di contagio: 1.168 per 100mila abitanti. La popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari all'81,3%

Nella settimana compresa tra il 5 e l'11 gennaio scorsi in Puglia è stato registrato un peggioramento della pandemia con 1.756 positivi per 100.000 abitanti e una crescita del 52,9% di nuovi contagiati. È quanto si legge nel report settimanale della fondazione Gimbe che monitora l'andamento epidemiologico in Italia.

È Bari la provincia in cui si sono stati registrati più casi di contagio per 100mila abitanti: 1.168. Seguono le province di Brindisi con 1.089, Lecce, con 1.079, Bat con 952, Foggia con 814 e Taranto con 766. In Puglia ha superato la soglia di saturazione il tasso di occupazione dei posti letto in area medica Covid (17,2%) mentre sono sotto soglia di saturazione i posti letto in terapia intensiva (9,9%).

La popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari all'81,3% (la media italiana è del 79%) a cui si somma il 4,5% (media Italia 3,8%) con prima dose. Il tasso di copertura vaccinale con terza dose è del 63,9% (media Italia 61,5%). Per quanto riguarda le vaccinazioni in fascia pediatrica, il 2,8% ha completato il ciclo vaccinale mentre il 30,6% ha ricevuto la prima dose.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook