Mercoledì, 18 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Agata Scuto era incinta: uccisa per questo dall’ex convivente della madre? L'uomo arrestato dopo 10 anni
ACIREALE

Agata Scuto era incinta: uccisa per questo dall’ex convivente della madre? L'uomo arrestato dopo 10 anni

Agata Scuto, Sicilia, Cronaca
Agata Scuto

E’ verosimile che il movente debba essere ricercato nella probabile scoperta dello stato di gravidanza della 22enne che l’indagato voleva evitare si sapesse. E’ l’ipotesi avanzata dalla Procura di Catania nelle accuse contestate a Rosario Palermo, l’ex convivente della madre di Agata Scuto, arrestato da carabinieri della compagnia di Acireale per omicidio e occultamento di cadavere della giovane scomparsa da casa dal 4 giugno del 2012.

La tesi è ricostruita dal Gip Maria Ivana Cardillo nell’ordinanza cautelare. All’indagato sono contestate le aggravanti di avere commesso il fatto ai danni di una persona portatrice di handicap e per l'avere agito per motivi abietti, costituiti dall’intento di nascondere la gravidanza di Agata Scuto e di continuare la relazione con la madre della 22enne. L’uomo, dopo la notifica del provvedimento da parte dei carabinieri della compagnia di Acireale, è stato condotto nel carcere di Noto (Siracusa). L'interrogatorio di garanzia, davanti al Gip, si terrà giovedì prossimo. Palermo, che è difeso dall’avvocato Marco Tringali del foro di Catania, si è sempre dichiarato innocente.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook