Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Terlizzi, anziana truffata da finti parenti: arrestati due campani
CARABINIERI

Terlizzi, anziana truffata da finti parenti: arrestati due campani

I fatti risalgono al 23 luglio 2020, quando la donna ha consegnato 8 mila euro convinta di aiutare il nipote

Si erano finti parenti di un'anziana donna di Terlizzi per farsi consegnare da lei, approfittando della sua buona fede, una somma complessiva di 8000 euro con la quale pensava di aiutare altri familiari in difficoltà.
In realtà si trattava di una truffa per la quale i carabinieri di Molfetta hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare, di cui una in carcere a Napoli, nei confronti di due soggetti campani ritenuti responsabili del reato di truffa nei confronti di persona anziana.

I fatti risalgono al 23 luglio 2020. La donna avrebbe ricevuto una telefonata da parte di una persona che dichiarava di essere suo nipote, e che sarebbe passato da lei il giorno successivo per farsi consegnare la somma di 10.000 euro che avrebbe a sua volta consegnato alla madre (figlia della vittima), che vive fuori regione, per saldare un debito contratto con una società finanziaria. L’anziana, per aiutare la figlia e il nipote, avrebbe accettato di consegnare la somma richiesta.

L’indomani si sarebbe presentato nell’abitazione della donna un soggetto che, dichiaratosi dipendente delle Poste di Terlizzi, si sarebbe fatto consegnare, prima, la somma di 4.800 euro e, successivamente, ulteriori 3.200 euro che avrebbe spedito al nipote della signora.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook