Martedì, 07 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Csm, tra pochi giorni il nuovo procuratore nazionale antimafia. Gratteri nel tris di nomi in corsa
VOLATA FINALE

Csm, tra pochi giorni il nuovo procuratore nazionale antimafia. Gratteri nel tris di nomi in corsa

E’ fissata all’ordine del giorno del plenum di mercoledì prossimo, 4 maggio, la nomina del nuovo procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo. Il Csm è infatti chiamato a scegliere il successore di Federico Cafiero de Raho alla guida della Dna nella rosa di 3 nomi proposti dalla Commissione direttivi: si tratta di Nicola Gratteri, attuale capo della procura di Catanzaro, di Giovanni Melillo, oggi procuratore capo a Napoli, e di Giovanni Russo, procuratore aggiunto alla Direzione nazionale antimafia.

La Quinta Commissione di Palazzo dei Marescialli, infatti, a conclusione dei suoi lavori su questa pratica, si era spaccata: 2 i voti espressi in Commissione a favore della nomina di Gratteri (quelli del laico eletto in quota M5s Fulvio Gugliotti e del togato indipendente Sebastiano Ardita) e altrettanti quelli a favore di Russo (per cui hanno votato il togato di Magistratura Indipendente Antonio D’Amato e il laico di centrodestra Alessio Lanzi). Una preferenza - quella della togata di Area Alessandra Dal Moro - era stata espressa in Commissione per Melillo, mentre si era astenuto il togato di Unicost Michele Ciambellini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook