Venerdì, 03 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Uccide moglie e figlia 16enne a martellate, gravissimo il figlio maggiore
TRAGEDIA

Uccide moglie e figlia 16enne a martellate, gravissimo il figlio maggiore

Sicilia, Cronaca

Ha colpito i suoi due figli e la moglie nel sonno e poi ha tentato il suicidio. E' quanto sarebbe accaduto stamani in via Torino a Samarate, in provincia di Varese. Alessandro Maja, 58 anni, secondo una prima ricostruzione ha impugnato un martello e ha colpito tutta la sua famiglia, uccidendo la moglie, Stefania Pivetta, 56enne, e la figlia sedicenne Giulia, per poi scagliarsi contro Nicolò, il figlio maggiore di 24 anni, ora ricoverato in condizioni gravissime all’ospedale di Varese.

L’uomo, secondo quanto riferito, dopo la telefonata dei vicini che hanno allertato le forze dell'ordine, è stato quindi ricoverato in ospedale a Busto Arsizio (Varese) dove è piantonato, ed è fuori pericolo. All’arrivo dei soccorritori era ancora sporco di sangue. Sul caso indagano i carabinieri di Busto Arsizio e quelli del Nucleo Investigativo di Varese guidati dal maggiore David Pirrera.

Nella villetta dove è avvenuta la tragedia, un quartiere signorile, i carabinieri del comando provinciale di Varese e la scientifica, stanno ricostruendo le fasi del duplice omicidio. Oltre ad Alessandro Maja, investigatori e inquirenti sentiranno nelle prossime ore i familiari e gli amici della coppia e dei due figli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook