Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Taranto, truffano un calabrese di 100 anni: 8 arresti
GUARDIA DI FINANZA

Taranto, truffano un calabrese di 100 anni: 8 arresti

Uno dei responsabili avrebbe aperto un conto corrente a nome della vittima, utilizzando firme falsificate e riscuotendo così polizze assicurative sulla vita per un valore di 650mila euro

Otto persone sono state arrestate dalla Guardia di Finanza della compagnia di Martina Franca, in provincia di Taranto, per una truffa ai danni di un uomo centenario residente in Calabria a cui hanno svuotato i conti correnti. Una persona è finita in carcere, le altre sette ai domiciliari. Inoltre è stato eseguito un sequestro di beni per un valore di 650mila euro, somma ritenuta pari all'illecito profitto.

Nell'indagine, coordinata dalla Procura di Taranto, si procede per ipotesi di reato di truffa, ricettazione, riciclaggio e auto-riciclaggio. Il gip del Tribunale di Taranto, condividendo il quadro indiziario, ha emesso i provvedimenti personali e patrimoniali. Secondo la ricostruzione, il promotore del raggiro con falsa documentazione avrebbe aperto un conto corrente presso un ufficio postale della provincia di Taranto a nome del centenario, ignaro di ciò, utilizzando sue firme falsificate che sarebbero state apposte su una serie di atti al fine di poter riscuotere illecitamente polizze assicurative sulla vita, intestandosele, per un valore di 650mila euro. L'importo di tali polizze sarebbe stato subito suddiviso e veicolato su altri conti correnti intestati a persone pluripregiudicate, originarie della provincia di Bari, che a loro volta avrebbero effettuato ulteriori bonifici bancari in favore di altre persone. Secondo le indagini sono coinvolti anche il direttore dell'ufficio postale e un bancario di un istituto di credito.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook