Venerdì, 27 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Profanata la lapide di Alfredino Rampi, l'assessore D'Amato: "Notizia che indigna"

Profanata la lapide di Alfredino Rampi, l'assessore D'Amato: "Notizia che indigna"

Profanata la tomba di Alfredino Rampi, il bimbo di sei anni che morì cadendo in un pozzo a Vermicino il 13 giugno 1981. Secondo le immagini diffuse dal Tg Lazio, è stata imbrattata con una serie di svastiche. «Voglio esprimere la più ferma condanna alla vile profanazione della lapide di Alfredino - ha commentato l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato -. Una notizia che mai avremmo voluto leggere e che indigna profondamente. Mi auguro che al più presto i colpevoli vengano individuati dalle forze dell’ordine».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook