Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Puglia, boom di incidenti: la media è 757 al mese
IL DATO

Puglia, boom di incidenti: la media è 757 al mese

Una media di 757 incidenti al mese, prevalentemente per distrazione ed eccesso di velocità. È il bilancio dei sinistri registrati nel 2021 in Puglia secondo quanto emerge dal rapporto dell'Asset, l'Agenzia regionale per lo sviluppo sostenibile del territorio.
Il barese è l'area più a rischio e la Statale 16 la strada più pericolosa. I picchi si verificano nelle giornate di venerdì e sabato estivi.
Nel dettaglio, nel 2021 la Puglia è stata teatro di 9.086 incidenti stradali con lesioni, oltre 9mila in più e +25% rispetto al 2020. Hanno provocato 203 vittime così ripartite: 145 conducenti; 41 persone trasportate; 17 pedoni. I feriti sono stati 14.021.
Per avere un dato non condizionato dalla pandemia, i numeri del 2021 sono stati comparati con la media dei dati 2017-2019: qui è emerso un incremento del numero degli incidenti mortali (+2,5%). Nell'area metropolitana di Bari i più alti numeri di sinistri (il 33,9%) e di feriti (il 33,3%). La maglia nera della mortalità spetta invece alla provincia di Lecce con 50 decessi, seguita dall'Area metropolitana di Bari e dalla provincia di Foggia con 48. L'indice di mortalità più elevato è stato registrato nel mese di settembre con 3 morti ogni 100 sinistri; quello più basso, invece, a dicembre (1,3). Il venerdì e il sabato sono stati i giorni con il più alto numero di incidenti stradali. Il sabato è stato anche il giorno della settimana con il maggior numero di decessi (35).
La Statale 16 dell'area metropolitana di Bari ha registrato 172 incidenti (di cui 4 mortali), ma va segnalata anche la Statale 100 con 41 sinistri (1 mortale).

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook