Mercoledì, 30 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Arrestato il provveditore di Sondrio, Fabio Molinari: pressioni su presidi per assumere docenti
LE ACCUSE

Arrestato il provveditore di Sondrio, Fabio Molinari: pressioni su presidi per assumere docenti

Pressioni sui presidi della Valtellina per assumere giovani che, in cambio, versavano parte dei loro stipendi sul conto corrente di un'associazione culturale a lui collegata. Concorsi e bandi costruiti a tavolino. È indagato dalla Procura di Sondrio, assieme ad altre persone, Fabio Molinari, il Dirigente dell'Ufficio Scolastico Territoriale provinciale (l'ex Provveditorato). Le ipotesi di reato vanno dalla concussione, all'induzione indebita, peculato e turbativa d'asta. Il Gip ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari che è stata eseguita questa mattina dagli uomini del Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Sondrio. L'inchiesta è nata da un esposto.

Le indagini, partite a gennaio e che nei prossimi giorni si arricchiranno con nuovi testimoni da sentire e documenti da acquisire, riguardano le ingerenze sui presidi nelle assunzioni del personale docente nelle scuole valtellinesi, attraverso la cosidetta procedura di messa a disposizione (MAD) e l'utilizzo di fondi pubblici per spese personali. (LaPresse)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook