Domenica, 04 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Abusi su un ragazzino autistico, indagato educatore
A RIMINI

Abusi su un ragazzino autistico, indagato educatore

La violenza sessuale risalirebbe al 2013, ma l’indagine era partita solo qualche anno dopo, nel 2017, su segnalazione di un insegnante di sostegno

A 13 anni, affetto da disturbo autistico, si era confidato con un insegnante di sostegno raccontando di alcuni abusi subiti. Dopo cinque anni dalla prima segnalazione e oramai maggiorenne, martedì scorso la presunta vittima è stata ascoltata in Tribunale davanti al giudice per le indagini preliminari, Vinicio Cantarini, in un’audizione protetta, nel procedimento a carico di un educatore riminese indagato per violenza sessuale su minore.

Al giudice, il ragazzo avrebbe confermato il racconto già reso nel 2017 a un altro educatore sulle violenze sessuali subite nel 2013. Preliminarmente, però, il ragazzo è stato sottoposto da parte del consulente del Tribunale ad esame cognitivo e definito in grado di testimoniare.

La violenza sessuale risalirebbe al 2013, ma l’indagine era partita solo qualche anno dopo, nel 2017, su segnalazione di un insegnante di sostegno. L’uomo difeso dagli avvocati Diego Pensalfini e Martina Montanari, si è sempre detto innocente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook