Mercoledì, 07 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Maltempo a Bitonto, tornano a casa le due famiglie evacuate: chiesto lo stato d'emergenza
L'ONDATA

Maltempo a Bitonto, tornano a casa le due famiglie evacuate: chiesto lo stato d'emergenza

Dopo l'eccezionale ondata di maltempo di ieri il Comune di Bitonto con una delibera, ha avanzato istanza al presidente della Giunta regionale pugliese "affinché emani nei confronti del territorio" la "dichiarazione dello stato di emergenza". La richiesta è partita dopo che ieri sera, a causa delle abbondanti piogge, è crollato il costone del muraglione Ottocentesco, a sostegno del terrapieno di via Solferino.

Nella delibera si richiede "di rendere disponibili risorse economiche straordinarie per le spese strettamente necessarie per far fronte alle conseguenze delle avversità" che si sono presentate. Il Comune si è riservato di "inviare alla struttura regionale competente una relazione di quantificazione delle relative spese".

La zona di via Solferino dopo la riunione del Centro Operativo Comunale è stata dichiarata "zona rossa": da domani mattina le momentanee transenne saranno sostituite con dei blocchi in cemento, per continuare ad inibire - come da ordinanza sindacale - il traffico veicolare e pedonale.

"E' mia intenzione - ha detto il sindaco Francesco Paolo Ricci - chiedere un intervento immediato da parte dei tecnici del Genio
Civile per il controllo e intervento sull'opera". Le scuole di ogni ordine e grado, rimaste chiuse nella giornata di oggi,
riapriranno regolarmente domani. Mentre le due famiglie fatte evacuare ieri notte, potrebbero tornare a casa nelle prossime
ore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook