Giovedì, 08 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Barletta, costringevano romene a prostituirsi: condannati in Assise 4 imputati
PROCESSO

Barletta, costringevano romene a prostituirsi: condannati in Assise 4 imputati

Puglia, Cronaca

La Corte d'Assise del Tribunale di Trani (presidente Pavese, a latere Buccelli e la giuria popolare) ha inflitto 26 anni complessivi di carcere a quattro imputati, tutti di Barletta, accusati di associazione per delinquere finalizzata alla riduzione in schiavitù ed estorsione in danno di sette donne rumene poi costrette a prostituirsi.
Le indagini erano partite dalla denuncia di 2 di esse, che peraltro non si sono costituite parte civile nel giudizio.
I fatti risalgono ad un periodo di tempo compreso tra il 2000 ed il 2013, con scenario prevalente la complanare nei pressi del santuario della madonna dello Sterpeto, a Barletta. Dell'associazione delittuosa facevano parte anche soggetti rumeni, di cui però non si è giunti alla identificazione.
L'estorsione si lega al fatto che gli imputati avrebbero chiesto alle donne di farsi consegnare 50 euro al giorno e, da una di loro, 25 per ogni cliente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook