Mercoledì, 07 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Martina Franca, ricettava anfore e brocche del III-IV secolo: denunciata 48enne
CARABINIERI

Martina Franca, ricettava anfore e brocche del III-IV secolo: denunciata 48enne

Nella mattinata di ogg i Carabinieri di Martina Franca (Taranto), a conclusione di una lunga attività d’indagine e dopo una perquisizione effettuata in un’abitazione, hanno denunciato una 48enne martinese per ricettazione di reperti archeologici. Nella casa della donna sono stati ritrovati e sequestrati quattro anfore, una brocca e alcuni frammenti di vasellame in terracotta, riconosciuti come autentici e risalenti al III-IV secolo a.c. dagli specialisti della sovrintendenza archeologica delle belle arti di Taranto. I reperti potrebbero derivare da scavi non autorizzati del sottosuolo.

L’attività testimonia la grande attenzione rivolta alla tutela del patrimonio culturale da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Taranto, ben consci di quanto preziosi siano i reperti come quelli rinvenuti, che raccontano e testimoniano la storia del territorio jonico, ricco sotto il profilo archeologico e che, grazie all’intervento dell’Arma, saranno presto restituiti alla cittadinanza, cui legittimamente appartengono. Dopo l’ok della magistratura jonica, anfore, brocca e frammenti, tutti di inestimabile valore, verranno consegnati ed esposti al Museo Archeologico di Taranto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook