Mercoledì, 07 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bisceglie, estorsione per droga: in manette un 16enne
CARABINIERI

Bisceglie, estorsione per droga: in manette un 16enne

I carabinieri di Bisceglie hanno tratto in arresto un 16enne tunisino, residente in città, per tentata estorsione continuata ai danni di un ragazzo appena maggiorenne. Tutto è partito dalle minacce - anche di morte - rivolte nei confronti della vittima, per una questione legata all’acquisto di un certo quantitativo di stupefacente che l’arrestato avrebbe dovuto recapitare al giovane, il quale si decideva a denunciare i fatti recandosi presso la locale Caserma dei Carabinieri.

I militari, acquisita la denuncia e appreso che lo stesso avrebbe dovuto incontrarsi nel pomeriggio con il suo aguzzino per consegnare la somma di denaro richiesta - che dagli iniziali 50 euro aumentava sino a raggiungere 1500 euro - organizzavano un servizio di osservazione e controllo per documentare tutte le fasi del reato, pronti ad intervenire.

All’appuntamento il tunisino si presentava persino impugnando una pistola giocattolo, priva di tappo rosso, esplodendo un colpo in aria: i carabinieri intervenivano tempestivamente riuscendo a bloccarlo. Adesso si trova nel centro di prima accoglienza presso l’Istituto penale minorile di Bari: dovrà rispondere, oltre che di tentata estorsione, anche di porto in luogo pubblico di arma giocattolo priva di tappo rosso e spaccio di sostanze stupefacenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook