Sabato, 03 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bitritto, morto per soffocamento ma il barista torna libero: "Legittima difesa"
L'AUTOPSIA

Bitritto, morto per soffocamento ma il barista torna libero: "Legittima difesa"

Sarebbe morto per soffocamento derivante da traumi compatibili con le percosse ricevute. Sono i primi risultati dell’autopsia sul cadavere di Giovanni Palazzotto, pregiudicato di 27 anni deceduto domenica mattina a Bitritto dopo una colluttazione con il proprietario di un bar in cui aveva tentato di entrare. L’esito definitivo dell' esame sarà depositato tra 90 giorni dal medico legale cui è stato affidato l’incarico. Intanto, il giudice ha disposto la scarcerazione di Francesco Assunto, 31 anni, accusato dell’omicidio per aver tenuto bloccata a terra la vittima per diversi minuti.  Nell’ordinanza, si fa riferimento alla legittima difesa. Assunto avrebbe reagito ad una minaccia concreta, secondo il giudice per le indagini preliminari, visto che Palazzotto era in evidente stato di alterazione psicofisica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook