Martedì, 07 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caso Becciu, gli avvocati: "Solo indagini preliminari, no reato di associazione a delinquere"
L'INCHIESTA

Caso Becciu, gli avvocati: "Solo indagini preliminari, no reato di associazione a delinquere"

«Non risulta alcuna indagine a carico degli interessati per il reato di associazione per delinquere. Risultano in corso di svolgimento, invece, indagini preliminari condotte dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Sassari, oggetto di recente provvedimento di proroga dal gip, cui i difensori, per ragioni di leale collaborazione, non hanno ritenuto di opporre osservazioni».

Lo scrivono gli avvocati Paola Balducci e Ivano Iai, che curano gli interessi di Tonino Becciu e Maria Luisa Zambrano. Il primo è fratello del cardinal Angelo Maria Becciu, chiamato a rispondere in Vaticano in merito al caso della compravendita del palazzo londinese di Sloane Avenue. Proprio nelle pieghe del processo Oltretevere è emersa in questi giorni  una seconda vicenda, riguardo la gestione di una cooperativa nella diocesi di Ozieri. Un filone i cui atti, precisano i due legali, «sono tuttora coperti dal segreto investigativo e non possono essere oggetto di pubblicazione, neppure parziale. Sorprende, pertanto, che, nonostante il segreto che li copre, segmenti di atti provenienti dal procedimento condotto dalla Procura di Sassari, tra cui conversazioni private (peraltro irrilevanti sul piano penale), informative della Polizia Giudiziaria (Guardia di Finanza) e altri documenti, siano stati già rivelati in contesti e depositati in sedi (segnatamente presso l'Autorità Giudiziaria dello Stato della Città del Vaticano), nonchè addirittura pubblicati da alcuni siti che ne hanno diffuso copia fotografica, mentre continuano a non essere accessibili ai diretti interessati essendo, come detto, per essi e per i loro difensori, vigente il segreto investigativo».

"Sarà cura degli scriventi promuovere, perciò, sollecita istanza davanti alle Autorità preposte per la verifica di eventuali violazioni del segreto investigativo con indebita rivelazione a terzi, dei diritti di difesa e delle garanzie costituzionali degli interessati"concludono.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook