Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bari, sentenza ribaltata in Assise: Piscitelli condannato all'ergastolo per l'omicidio Vassalli
NEL 2016

Bari, sentenza ribaltata in Assise: Piscitelli condannato all'ergastolo per l'omicidio Vassalli

La Corte d'Assise d'appello di Bari ha ribaltato la sentenza di primo grado condannando all'ergastolo Saverio Piscitelli, 72 anni, di Canosa di Puglia, accusato dell'omicidio di Sabino Vassalli agricoltore di 52 anni, avvenuto nel 2016 a Canosa.
Il collegio ha accolto le richieste del sostituto procuratore generale, annullando così la sentenza di assoluzione del giudizio precedente.
La vittima fu uccisa da due colpi d'arma da fuoco alla nuca e all'addome. L'arma del delitto non è mai stata ritrovata.
Piscitelli fu arrestato due settimane dopo l'omicidio, in quanto ritenuto su autore anche per il fatto di essere proprietario di un terreno confinante con quello di Vassalli e poiché che il rapporto fra i due era conflittuale.
La difesa di Piscitelli ha preannunciato ricorso in Cassazione, proclamando l'innocenza del loro assistito condannato, secondo l'impostazione difensiva, sulla base di semplici indizi e non prove.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook