Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Minacce di morte alla Meloni e alla figlia, l'avvocato dell'indagato: "E' pentito e ha chiesto scusa"
REDDITO DI CITTADINANZA

Minacce di morte alla Meloni e alla figlia, l'avvocato dell'indagato: "E' pentito e ha chiesto scusa"

«Ha chiesto scusa, si è pentito di ciò che ha fatto». Lo afferma l’avvocato Giovanni Giuca, difensore del ventisettenne di Rosolini (Siracusa) indagato per violenza privata aggravata nei confronti della presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, a cui ha inviato sui social minacce di morte, estese anche alla figlia del premier, legate al timore di perdere il reddito di cittadinanza. «Il mio assistito - dice ad AGI l’avvocato Giuca - ha sempre svolto lavori saltuari, tra cui le consegne delle pizze, e ha un passato contrassegnato da problemi, ma ha commesso un grave errore di cui ha compreso la portata. Lui percepisce attualmente il reddito di cittadinanza, ora vedremo cosa accadrà». La polizia ha disposto il sequestro del telefonino e il pc nella disponibilità del 27enne che è chiuso in casa.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook