Domenica, 29 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Filippo e Nicoletta hanno fermato Chomiak: coppia di carabinieri nel lavoro e nella vita
LA STORIA

Filippo e Nicoletta hanno fermato Chomiak: coppia di carabinieri nel lavoro e nella vita

Sono sposati dal 2016 Filippo Consoli e Nicoletta Piccoli, i due carabinieri, che ieri hanno riconosciuto e bloccato, alla stazione Centrale di Milano Aleksander Mateusz Chomiak, ricercato con l’accusa di tentato omicidio per aver accoltellato alla stazione Termini una turista israeliana. Erano fuori servizio e stavano partendo per il ponte dell’Epifania per trascorrere qualche giorno di vacanza insieme. Ma non hanno avuto nessuna esitazione.

Filippo, vicebrigadiere del radio mobile di Milano, originario di Iseo, ha riconosciuto in quel ragazzo con il cappellino nero seduto sul treno per Brescia l’uomo di cui aveva dal mattino ricevuto foto e video, con le stesse inconfondibili scarpe rosse.

Lo ha tenuto d’occhio mentre Nicoletta avvisava il capotreno. Quando il ragazzo si è accorto di essere stato riconosciuto è sceso dal treno, ed è stato bloccato da loro e dagli agenti delle polfer che sono arrivati. Una coppia affiatata la loro. Si vede nelle foto sorridenti con la famiglia, ma anche nel lavoro di tutti i giorni alla caserma Montebello, dove lei lavora in infermeria, e lui al radiomobile si occupa della foresteria. Nicoletta ha questo lavoro nel sangue. A San Salvo, il comune in provincia di Chieti dove è cresciuta, suo padre era un agente della polizia municipale. Proprio nel paese abruzzese la coppia, che lì si è spostata, torna a trascorrere le vacanze come ha ricordato sulla pagina Facebook del Comune la sindaca Emanuela De Nicolis. «A nome di tutta la cittadinanza sansalvese sento l'obbligo di complimentarmi con Nicoletta Piccoli e con suo marito Filippo Consoli per aver individuato prima e proceduto poi a bloccare l’accoltellatore della stazione Termini - ha commentato la sindaca -. La coppia di carabinieri, lei infermiera, lui vicebrigadiere, ha dimostrato coraggio, determinazione e senso del dovere, seppur in quel momento fuori servizio. Nicoletta, figlia di Carlo Piccoli, ex agente della polizia municipale, ha dato lustro alla nostra Città alla quale è legata, dove si è sposata e dove regolarmente viene a trascorrere le vacanze. Aspettiamo Nicoletta e Filippo in Comune al rientro per rendere loro gli onori che meritano».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook